Trio pour un ange

trio per violino, violoncello e pianoforte
2015

INFO

  • Titolo: Trio pour un ange
  • Organico: violino, violoncello e pianoforte
  • Anno di composizione: 2015
  • Durata: 13’
  • Prima esecuzione: Venezia, Biennale Musica, 10-10-2015
  • Esecutori della prima esecuzione: Josef Suk Piano Trio
  • Dedicatario: Gabriele Santoli

C’è l’Angelo per antonomasia, quello di tante religioni e scuole filosofiche, tramite primo tra il mondo sensibile e quello trascendente, pronto ad innalzare l’uomo dal mondo materiale a quello celeste. C’è l’Angelo di Klee e di Benjamin, che guarda angosciato il passato mentre un vento irresistibile lo spinge in avanti verso il futuro – immagine, questa, quanto mai in linea con l’assunto di questa edizione della Biennale Musica. E c’è l’angelo delicato e umano, teneramente evocato da Berg nella dedica del suo Concerto per violino, e presente qui nuovamente, nel ricordo di una persona cara.
Sono un po’ tutte queste suggestioni che insieme hanno dato origine all’idea poetica di questo Trio, e anche al suo carattere musicale. Una scrittura inquieta, mutevole, quasi mercuriale, spinge in avanti senza tregua il  movimento delle linee strumentali, e  una perenne tensione ascensionale dalle regioni più gravi anela incessantemente a scalare le vette di quelle acute, muovendosi spesso dentro sonorità liquide e quasi trasparenti.

  • Recensioni: “..Accanto, gli sta perfetta la prima assoluta di Trio pour un ange di Matteo D’Amico, ben confezionata, tesa con classe verso vertigini e assoluti.” (Carla Moreni, Il Sole 24 ore, 18-10-2015.